stile metal

Il Metal, uno stile a tutto tondo!

Il Metal, oltre ad essere un variegato stile musicale, è anche uno stile di vita che si riflette nel modo di pensare, di porsi e di vestirsi.

Nato come espressione di malcontento e come risposta disillusa ad un mondo nel quale erano crollati i valori fondamentali, gli artisti del metal hanno proiettato esteriormente questa insoddisfazione anche attraverso il vestiario e il look. I componenti delle band adottano sul palco un vestiario che viene ripreso dagli amanti del genere.

Nonostante il Metal fosse contro le mode e l’omologazione ma per l’espressione libera del proprio essere, i fan della musica cominciarono ad adottare un look che, ispirato dai loro idoli, riflettesse all’esterno la frustrazione che provavano nei confronti del mondo in cui vivevano.

Nascono quindi le provocazioni di abiti neri e aggressivi, scarpe e accessori metallici ingombranti e dall’aspetto decisamente combattivo contro una società che non si accetta. I capelli degli uomini si allungano così come la barba e si abbinano jeans a maglie che raffigurano le band tanto amate, indumenti in pelle con accessori borchiati che sembrano comunicare un’avversione e un’indole controcorrente.

piastra a vaporeSono passati molti anni dalla nascita del Metal ma l’animo non è cambiato, anzi! L’atteggiamento controcorrente non è cambiato e quando la moda ha cominciato a proporre accessori del look Metal anni ’70 e ’80, i veri metallari hanno cominciato a discostarsi da tutto ciò che fosse mainstream. Il Metal è uno stile di vita e di pensiero, un atteggiamento, non una moda da sfoggiare.

Ormai gli amanti del metallo non hanno più bisogno dell’aspetto esteriore per combattere ideali che non condividono e valori che non riconoscono come loro, anzi. Sono contro l’esternazione affettata di uno stile che per loro è anima e cuore ritenendola una strumentalizzazione ridicola in pieno controsenso con quello che loro veramente sentono.
Alla larga quindi donne piene di borchie o uomini dai lunghi capelli lisci, la piastra a vapore è solo per l’universo femminile!

metalhead

Le Metalheads come si prendono cura di loro stesse?

Negli anni ’70 e ’80, quando la cultura Metal era nel pieno del suo splendore, era facile riconoscersi fra metalhead (metallari), sia perché si frequentavano gli stessi luoghi e gli stessi concerti, sia per lo stile che proprio quegli anni nasceva!

Se nell’uomo determinati dettagli facevano scalpore, per esempio i capelli lunghi, per quanto riguardava le donne quello non era affatto un problema. Mantenendo la loro femminilità nonostante l’abbigliamento aggressivo, le appassionate del Metal sfoggiavano gonne anche molto corte e trucchi abbastanza vistosi e carichi.
Come abbiamo già visto, però, gli appassionati di Metal sono persone normalissime, quindi le donne metalhead si comportano come qualsiasi altra donna sulla faccia della terra!

Vivendo gli stessi problemi e situazioni che accomunano tutto il genere femminile, anche loro utilizzano l’epilatore per liberarsi dei peli superflui (va bene la provocazione ma la pelliccetta proprio no! 😀 ), utilizzano trucchi come tutte le altre e hanno delle beauty routine come tutte le donne di questo mondo,epilatore
Una cosa che potrebbe differenziarle, ma nemmeno troppo visto l’andamento delle tendenze degli ultimi anni, è l’approccio alla scelta dei prodotti utilizzati per prendersi cura del proprio corpo.

A sostegno dell’insoddisfazione verso un mondo in rovina e di sviluppo di una controcultura opposta a quella mainstream, le donne che sentono propria la cultura Metal, hanno una particolare predilezione per prodotti che non danneggino la persona e l’ecosistema. E’ per questo che prediligono prodotti naturali che non rechino danni a chi li utilizza e che vengano formulati secondo un’ottica ecologica che vada a preservare un ambiente già largamente danneggiato.
Nonostante il look provocatorio del passato e, per chi ancora lo adotta, nel presente, sono in realtà alla ricerca di una bellezza il più naturale possibile che esprima quello che c’è dentro, non un’omologazione alla moda del momento!

Bene, se avevate ancora dubbi, crediamo di averli tolti tutti! metalhead lo sono nell’anima, non nell’esteriorità!

capelli metal

Capelli Metal, bene lo stile ma i capelli sono capelli!

Torniamo a parlare dello stile degli amanti del metallo. Come già detto, l’abbigliamento provocatorio e decisamente aggressivo era un metodo di provocazione verso una società i cui valori non erano riconosciuti dai fan della musica Metal.

Ogni tanto riproposti dalla moda, a distanza di anni, gli accessori etichettati come appartenenti allo stile Metal hanno cominciato ad essere sempre più abbandonati da tutti quelli che avevano abbracciato e sentivano come propri gli ideali metallari. Prerogativa ormai di giovanissimi e poser che spesso non conoscono nemmeno le band che sono raffigurate sulle proprie magliette, gli elementi distintivi del fenomeno Metal anni ’70 e ’80 come i capelli lunghi, abiti di pelle, toppe e accessori borchiati vengono ormai rispolverate principalmente ai concerti delle band preferite.

metallari, come vengono definiti gli amanti di questo Genere, sono persone normalissime che conducono la vita come tutti gli altri! Non sono personaggi mitici che girano costantemente vestiti di pelle e borchie, ma vivono con la musica nel cuore e un atteggiamento Metal nell’approccio alla vita.phon professionale
Hanno figli, lavorano, e escono come chiunque altro; fanno la spesa e frequentano gli stessi posti che vengono frequentati dalla maggior parte delle persone!

Per loro, i capelli sono pur sempre capelli, anche per quelli che in gioventù li portavano lunghissimi come segno di ribellione e che li scuotevano in furiosi headbang ai concerti. Hanno gli stessi problemi di un qualsiasi altro essere umano per quanto riguarda il taglio e la piega, utilizzano una propria routine di lavaggio e sono alla ricerca del miglior phon professionale per le loro esigenze.
Come ogni persona normale sono alle prese con il parrucchiere, con la cura dei capelli e se li tagliano non perdono le forze come Sansone! Dimentichiamo quindi i capelloni dei gruppi che amiamo, è facile portarli sul palco o conducendo la vita di una star, ma per le persone normali potrebbero essere abbastanza scomodi 😉 .