metal

Il metal, performance live potenti e coinvolgenti

Tutto è nato dalla musica, valvola di sfogo ed espressione del disagio e della ribellione della controcultura metal.
Strumenti potenti, ritmi sincopati e sostenuti, chitarre distorte e voci importanti creano un mix esplosivo che dal vivo riesce a coinvolgere i partecipanti al concerto in un’atmosfera davvero suggestiva.

Sarà per la presenza scenica sul palco, per il carisma dei componenti delle band, per l’assoluta devozione con cui i fan ammirano dal vivo i propri idoli, ogni concerto unisce un gran numero di persone nella massima espressione musicale e culturale del metal.

Che sia puro metal, ormai estremamente raro, o qualsiasi sottogenere sviluppato da esso, partecipare ad un concerto è un’esperienza immancabile per qualsiasi appassionato musicale.
Vedere dal vivo le proprie band preferite in azione fa apprezzare la vera e genuina essenza della musica.

Senza i filtri e l’acustica degli studi di registrazione che producono suoni perfettamente puliti ed amplificati magistralmente, il concerto è una tappa fondamentale per avvicinarsi realmente alla potenza della musica metal.

Vedere in azione batteristi instancabili che fanno meraviglie con le bacchette, i virtuosismi di chitarristi dalle dita supersoniche e cantare a squarciagola con i frontman del gruppo, unendosi con loro in un coro appassionato e vissuto al 100% fa apprezzare ancora di più le qualità e le caratteristiche sonore delle band che tanto si amano.

pentola a pressioneVera e propria espressione di potenza allo stato puro, ogni concerto monta in adrenalina fin dalle prime note, caricando la band stessa e i suoi fan nell’esecuzione di brani del proprio repertorio che culminano generalmente con le canzoni più amate della band.

Come una pentola a pressione che comincia a scaldarsi, già dalla prima nota la band accende gli animi trasportando i fan e i componenti stessi in un escalation di emozioni e sensazioni che culminano con il massimo raggiungimento della pressione fino all’esplosione entusiasmante delle battute finali e dell’immancabile rientro della band per l’esecuzione degli ultimi brani.

Il metal, contraddistinto da potenza di strumenti e voci va quindi tassativamente vissuto live, toccando quasi con mano le emozioni che raccolgono gruppi e fan in un momento entusiasmante come solo un concerto può essere.

metal

La durezza del metal, la musica esprime il disagio interiore

Come abbiamo visto, la corrente metal in tutte le sue sfaccettature, riflette la delusione, il disagio e l’insoddisfazione verso una cultura sempre più priva di valori e vissuta come tendenza negativa dell’uomo.
metalhead, che siano veri e propri componenti di qualche band, fan della musica o semplicemente persone che condividano i valori di una controcultura di opposizione, trovano nelle musicalità aggressive e nei ritmi sostenuti del metal il riflesso della loro lotta.

Caratterizzata da ritmi molto aggressivi ed un suono decisamente potente grazie anche a strumenti di amplificazione e distorsione il genere metal venne ben presto suddiviso in sottogeneri che prevedevano l’aggiunta di tastiere, strumenti a corda come violini o violoncelli, ispirazioni barocche donate dall’organo e sempre più spesso collaborazioni con orchestre sinfoniche per dare un’enfatizzazione ancora maggiore ai temi trattati nei brani musicali.

La durezza e la potenza della musica andavano quindi ad esprimere il malcontento e la disapprovazione di una cultura ormai priva di ideali che risultava in aggressivi riff e assoli di chitarra e sincopati fraseggi di batteria come ad esternare l’insoddisfazione interiore.
L’evoluzione musicale del metal e delle sue strumentazioni, ha dato vita a sottogeneri sempre più strutturati esprimendo le mille sfaccettature della cultura di opposizione.

trapano avvitatore makita

Come già detto, gli inserimenti predominanti furono le tastiere e gli strumenti a corda, ma non mancano esempi di metodi alternativi nell’esecuzione dei brani come quella effettuata da Paul Gilbert. Durante le sue performance come chitarrista nel gruppo Mr. Big, sia in studio che dal vivo, ha impiegato l’utilizzo di un trapano con plettri applicati sulla punta (chissà che effetti avrebbe potuto ottenere con un trapano avvitatore makita 😀 ).
Questo è quindi un esempio di come la musica metal sia si protagonista di grandi tecnicismi musicali ma anche ispirazione pura a livello sonoro!

Di gusto particolare, la musica metal così come tutte le declinazioni della sua cultura di appartenenza, hanno sempre vissuto uno scetticismo e quasi una sorta di emarginazione dagli elementi mainstream che hanno caratterizzato ogni epoca.
Questo però, proprio per i valori e gli ideali culturali, è stato visto e vissuto come un vanto in virtù dell’opposizione alla massa!